Interconnettere i macchinari secondo i requisiti 4.0?

Grazie alla nostra soluzione Integrazione 4.0, lo rendiamo possibile semplificando la vita dei nostri clienti.

Il piano Transizione 4.0 prevede gli incentivi fiscali per coloro che acquistano beni materiali ovvero macchinari che soddisfano i requisiti di industria 4.0.

I beni materiali dovranno avere le caratteristiche elencate nell’Allegato A e rispettare il vincolo di interconnessione a partire dal primo utilizzo del macchinario.

I macchinari per usufruire dei benefici del piano, devono rispettare i 5 requisiti obbligatori e 2 dei 3 opzionali:

  • Interfaccia Uomo Macchina
  • Controllo per mezzo di CNC e/o PLC
  • Interconnessione ai sistemi informatici di fabbrica con caricamento da remoto di istruzioni e/o part program
  • Integrazione automatizzata con il sistema logistico della fabbrica o con la rete di fornitura e/o con altre macchine del ciclo produttivo
  • Rispondenza ai più recenti parametri di sicurezza, salute e igiene del lavoro

I requisiti opzionali da scegliere 2 su 3:

  • Sistemi di tele manutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto
  • Monitoraggio continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo mediante opportuni set di sensori e adattività alle derive di processo
  • Caratteristiche di integrazione tra macchina fisica e/o impianto con la modellizzazione e/o la simulazione del proprio comportamento nello svolgimento del processo (sistema cyberfisico).

Benefici fiscali Industria 4.0 anno 2022